ANDREW GILBERT | JARMILA MITRIKOVA & DAVID DEMJANOVIC | UMAR RASHID (FROHAWK TWO FEATHERS)The Fate of Empires

4 aprile - 30 settembre 2019

Inaugurazione giovedì 4 aprile
Preview da Cellar Contemporary ore 17.30
Opening in galleria ore 18.30

 

Nasce da un’idea di Andrew Gilbert, raccolta e sviluppata da Camilla Nacci, l’accostamento inedito dei tre giovani artisti Andrew Gilbert, Jarmila Mitríková & Dávid Demjanovič e Umar Rashid (Frohawk Two Feathers), il cui percorso è accomunato da una ricerca iconografica che attinge a piene mani da episodi storici più o meno esplicitamente caratterizzati. Si tratta però, in tutti i casi, di una reinvenzione visionaria, capace di dare soluzioni alternative alla grande storia con esiti estetici di grande eleganza, in cui i prestiti dall’antico sono riscritti in chiave contemporanea in un linguaggio a tratti graffiante, a tratti poetico.

L’amalgama visivo delle opere in mostra – carte, pirografie su legno, sculture in ceramica e installazioni site-specific – si presta all’allestimento pensato in esclusiva per le due sedi Studio d’Arte Raffaelli e Cellar Contemporary, tra cui si creerà un nuovo dialogo espositivo che comincerà con l’opening e proseguirà per tutta la mostra.

 

ENGLISH TEXT

This spring the artists Andrew Gilbert, Umar Rashid (Frohawk Two Feathers) and Jarmila Mitríková & Dávid Demjanovič – who work as a duo – arrive in Trento for "The Fate of Empires", an iconic exhibition presented in two galleries - Studio d’Arte Raffaelli and Cellar Contemporary. The focus of the show is free interpretation of suchthe themes as of colonialism, folklore and military coustume. The paths of the three young artists introduced in this show withinconverged when they started exploring the vast field of historical iconography. Each artist here is a visionary reinventing the great historical scenarios in an esthetically striking ways that vividly transport ancient past. The visual array of the displayed works - papers, pyrographies on wood, ceramic sculptures and site-specific installations – is perfect for the exhibition designed for the two venues, Studio d’Arte Raffaelli and Cellar Contemporary.