Works

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Bio

Gianantonio Abate nasce nel a Como nel 1954. Inizia precocemente negli anni 80 la sua attività espositiva con una mostra personale alla galleria Diagramma a Milano dove presenta alcuni dei suoi lavori intitolati “Pittografie” riprendendo la lezione del Futurismo storico. Nel 1984 aderisce, sotto la guida del critico Renato Barilli, al movimento “Nuovo Futurismo”. Abate inizia ad utilizzare materie plastiche, creando manufatti che indagano sul rapporto tra il bidimensionale e il tridimensionale, fra l’artificiale e il naturale in opposizione alla moda di allora della pittura neo-espressionista. Verso la fine degli anni 90, l’artista inizia a produrre una pittura “digitale” che porterà avanti fino agli anni 2000. Barilli ha definito Abate un “favolista per i nostri tempi” nello svolgere una pura “fabula de lineis et figuris”.

Gianantonio Abate was born in Como in 1954. He began his exhibition activity early in the 80s with a personal show at the Diagramma Gallery in Milan where he presents some of his works entitled "Pictographies". In 1984, under the mentor of the critic Renato Barilli, he joined the "New Futurism" movement. Abate begins to use plastic materials, creating artifacts that investigate the relationship between the two-dimensional and the three-dimensional, from the artificial and the natural in opposition to the fashion of neo-expressionist painting at the time. Towards the end of the 90s, the artist began to produce a "digital" painting that went on until the 2000s. Barilli defined Abate a "fabulist for our times" in carrying out a pure "fabula de lineis et figuris". 

 

SOLO EXHIBITIONS – selection

1994

"Previsioni Meteorillogiche", Galleria Santo Ficara, Firenze

1993

Casale Monferrato, Galleria Rino Costa

Galleria Alfacentauri, Parma

"I racconti dello stare insieme", Galleria Ierimonti, Milano

1992

"Gianantonio Abate: macchine per la fabbricazione di sogni", Tour de Lépreux, Aosta

"Gianantonio Abate", Galleria La Nuova Pesa, Roma

1991

Galleria Yaki Kornblit, Amsterdam


1989

Galleria VSV, Torino

1988

Galleria Ponte Pietra arte contemporanea, Verona

1987

Galleria Murnik (catalogo a cura di G. Vincenzo), Milano

1986

Galleria Pantha Arte, Como

1983

Galleria Diogramma, Milano

 

 

GROUP EXHIBITIONS – selection

1993

"Nuovo Futurismo", Galleria La Pesa, Monza

"Coca-Cola: un mito", Spazio Flaminio, Roma

"Artisti D.O.C.", Cantine Ferrari, Trento

"New Futurism", Galleria Levy, Amburgo

"Il consumo disegnato, il disegno consumato", Palazzo delle Esposizioni, Roma

"Esagono", Recordin Studio (catalogo a cura di B. Frigieri), Rubiera

"A onor del falso", Palazzo delle Esposizioni, Roma, Palazzo Re Enzo, Bologna

"Patchworking", Sala Comunale W. Benjamin, Bologna

"Le materie inventate: la plastica nell'arte", Museo d'Arte Moderna, Gazoldo degli Ippoliti

"Rentrée", Premio Marche '93, Ancona

"Consonanza e Dissonanze ", Conservatorio, Carpi, XXXII Biennale Nazionale d'Arte, Sala Napoleonica di Brera, Milano

"Art is Line", Museo dell'automobile, Torino; Sierkunst Museum, Gand; Ministère des Affaires Culturelles, Lussemburgo; PMMK Museum, Ostenda

"Un milione", Galleria Bianca Pilat, Milano

1992

"Il giardino delle cose", XVIII Triennale, Milano

"Sieben Künstler", Ludwigshafen; Permanente, Milano

"Cocart", Galleria Bianca Pilat, Milano; Exhibition Hall, Fagib, Verona; Palazzo della Ragione, Mantova; Pinacoteca provinciale, Bari 

"Giovanni Artisti a Roma IV", Palazzo delle Esposizioni, Roma

Galleria Sorrenti, Novara

"Il mondo di Snoopy", Spazio Flaminio, Roma; Rotonda della Befana (1993), Milano; Palazzo Fortuny (1993), Venezia 

"Nuovo Futurismo", Galleria Fontanella Borghese, Roma 

1991

"L'oggetto e lo spazio: scultura italiana degli Anni '90", Palazzo del Capitano del Popolo, Gubbio 

"50 Volte VSV", Galleria VSV, Torino

"Nuovo Futurismo", Galleria Rino Costa, Casale Monferrato 

"Nuovo Futurismo", Palazzo Guasco, Alessandria

"Abate, Innocente, Lodola, Plumcake", Centro La Steccata, Parma

"Di frontiera", Chiesa di San Francesco, Como

"Autoritratto di Galleria", Castel S. Pietro Terme, Bologna

XV Biennale della Piccola Scultura - Bronzetto, Palazzo della Ragione, Padova

1990

"Nuevo Futurismo", Biblioteca de la Misericordia, Palma de Majorca

"Nuovo Futurismo", Galleria Triangolo, Nola; Galleria Murnik, Milano

Biennale di Venezia, sezione "Aperto 90", Corderie dell'arsenale, Venezia

"L'oggetto e lo spazio, Scultura italiana degli anni 90", Pinacoteca Comunale, Ravenna

"Bestiario", Villa Gioiosa, Cormano

"Nuovo Futurismo", Frigieri, Carpi

1989-1990

"Visti e rivisti", Galleria Murnik, Milano

1989

"Materialmente, Scultori degli anni ottanta", Galleria comunale d'arte moderna, Bologna

Galleria Yaki Kornblit, Amsterdam

"Singolare/Plurale", Galleria Diagramma, milano

"Nuevo Futurismo", Istituto Italiano di Cultura, Madrid

Galleria Uxia, Novara

"VSV 88-89", Galleria VSV, Torino

"Rosso Ferrari" Castello del Pio, Carpi

"Nuovi Futuristi", Galleria La Macchina dell'Arte, Biella

"Nuovo Futurismo", Galleria am Rindermarkt, Zurigo

"Art Junction international", Nizza

1988

Festival des arts électroniques, Rennes

"La terza dimensione", Biblioteca Cominiana, San Benedetto Po

"Ordine e disordine", Palazzo dell'Arengo, Rimini

"Gli ecosistemi dell'arte", Galleria Murnik, Milano

"Acquisizioni 88", Galleria comunale d'arte moderna, Bologna

1987

"Nuovo Futurismo", Galleria Kaess-Weiss, Stoccarda

"Effetto Placebo", Galleria Murnik, Milano; Galleria Seiquer, Madrid

"Arte e computer", Rotonda della Besana, Milano

"Nouveaux Futuristes", Galerie Esca, Nîmes

"A contemporary collection", Galleria Diagramma, Milano

"Futuro presente", Sala comunale, Novara

"Equinozio d'autunno", Castello di Rivara, Rivara Canavese

"Nouveaux Futuristes" Centre d'arts plastiques, Saint Fons

"Pensieri di plastica", Gröninger Museum, Gröningen

"La caverna elettronica", Civica galleria d'arte contemporanea, Torre Pellice

1986

"1960-1985 Aspekte der Italienischen Kunst", Kunstverein, Francoforte; Haus am Walosee, Berlino; Künstlerhaus, Bregenz; Kunstverein, Hannover; Hochschule für Angewandte Kunst, Vienna

"Nuovo Futurismo", Galerie Severine Teucher, Zurigo

"Nuovo Futurismo - Besanaottanta", Rotonda della Besana, Milano

"Dopo il concettuale, nuove generazioni in Lombardia", Palazzo delle Albere, Trento

"Sssswatchgalà", Superstudio, Milano

"Prospect 86", Kunsthalle, Francoforte

1985

 "Nuovo Futurismo", Gröninger Museum, Gröningen

"Neofuturpantha", Galleria panata Arte, Como

"Saluti dall'Italia", Luisa Via Roma, Firenze

"Anniottanta", Castel Sismondo, Rimini

"A est e a ovest del crepuscolo", ex Convento di S. Pietro, Asolo

1984

"Nuovo Futurismo", Arte Fiera, Bologna

"Nuovo Futurismo", Arte Fiera, Basilea

"New Look in Bodo's House", Galleria Diagramma, Milano

"Nuovo Futurismo", Galleria Pellegrino, Bologna

"Una generazione postmoderna", Musei Civici, Reggio Emilia

"Hangar tempo di guerra, Hangar tempo di pace", Galleria Diagramma, Milano

"Cravatta al Museo", Palazzo Inghirami, Milano

"F. F. Festa Futurista", Odissea 2, Milano

"Nuovo Futurismo", Galerie Grita Insam, Vienna

1983

"Opera Aperta, rassegna d'arte contemporanea 1960-1980", Centro Arti Plastiche, Udine

"Home Sweet Home", Galleria Diagramma, Milano

 

 

Exhibitions

2020

REVIVAL

09.07 - 30.09.2020

 

2015

Black and White

08.10.2015 - 28.02.2016
Opening 08.10.2015 - 18:30

 

2011

Girls, Girls, Girls

14.12.2010 - 26.02.2011
Opening 14.12.2010 - 18:30

 

Grandi opere per l'estate

01.08 - 30.09.2011
Opening 01.08.2011 - 18:30

 

2009

Opere recenti

05.03 - 24.04.2009
Opening 05.03.2009 - 18:30

 

2007

New Works On Canvas

18.10 - 30.11.2007
Opening 18.10.2007 - 19:00

 

A Farewell To Arms 

Forte Strino Vermiglio (TN)
29.07 - 03.09.2007
Opening 29.07.2007 - 17:30

 

Editions

Donald Baechler

Works on Paper 1998