ANGELO MAISTO | Naturalia // in collaborazione con CELLAR CONTEMPORARY

Fino a gennaio 2018
Sala Bacco - Studio d'Arte Raffaelli

 

 

 

Dopo la meravigliosa esperienza al Palazzo Conti Martini di Mezzocorona (TN), tenutasi dall'1 settembre al 18 novembre 2017, la personale di Angelo Maisto "Naturalia", a cura di Cellar Contemporary (visitabile qui), si sposta per alcune settimane nella Sala Bacco dello Studio d'Arte Raffaelli.

Guidato da un sentire comune agli impulsi del passato, Angelo Maisto (Napoli, 1977) è cresciuto tra le sale del Museo di Capodimonte, della Reggia di Caserta e del Museo di San Martino a Napoli. Fin dagli albori della sua produzione artistica, ha interiorizzato e rielaborato una serie di stimoli legati principalmente alla tradizione dello “Stilleven” (natura morta) fiammingo, ammirandone la perizia tecnica che restituiva ai soggetti la fedeltà della rappresentazione e al contempo un tocco visionario e sognante. Tra lievi inquietudini e delicati equilibri, senza trascurare il lontano punto d’inter­sezione tra arte e scienza, l’artista ha codificato un peculiare ordine cosmico, dando vita a nuove creature a partire dalla poetica dell’oggetto comune e dall’ibridazione delle cose con le forme naturali.

 

Ne deriva una selezione dei soggetti condotta con lo spirito del più autentico collezionismo; un’intuizione fuori dall’ordinario, ispira­zioni alte e ricercate, e il tempo lento di un’esecuzione minuziosa sono gli ingredienti dell’estetica di Maisto. Il suo percorso di ricerca, cominciato con una paziente classificazione, si apre nei suoi lavori più recenti a una dimensione emozionale. 

 

Allo Studio d'Arte Raffaelli è allestita fino alla fine di gennaio 2018 una selezione di opere su carta e sculture recenti che illustrano le fasi del suo processo creativo.

 

 

 

GALLERY