Seleziona una pagina

Laurina Paperina

Il sonno della ragione genera mostri

Studio d'Arte Raffaelli

30 settembre - 15 dicembre 2021

“Il sonno della ragione genera mostri” è la terza mostra personale di Laurina Paperina allo Stu- dio d’Arte Raffaelli di Trento: dopo “New Pollution” del 2012, che ha segnato l’esordio spamming dell’artista, e “Doomsday” del 2016, in cui grandi tele hanno occupato lo spazio terreno e ultra- terreno della galleria seguendo la tematica apocalittica del Giudizio Universale, Laurina Paperina è pronta a confrontarsi con una nuova dimensione, che segna un’importante evoluzione del suo percorso artistico.

Il nucleo tematico della mostra ruota attorno all’omonimo capolavoro di Goya e alla rielaborazione di un tempestoso sturm-und-drang calato nella contemporaneità – artistica e non – in cui le ispi- razioni di Laurina Paperina si muovono come autonomi personaggi; ma la novità dirompente dei nuovi lavori dell’artista, con l’ausilio tecnologico della App ARIA, è la realtà aumentata (AR), che permette ai dipinti di prendere vita propria, e muoversi nell’etere staccandosi dai confini dell’opera. Pittura, disegno e animazione, medium prediletti di Laurina Paperina, si fondono e confondono in queste opere uniche e sorprendenti, dove le scoperte e le possibilità narrative si moltiplicano potenzialmente all’infinito dando origine a un mondo visivo virtuale che integra la realtà fisica muo- vendosi in parallelo a essa.

Completa l’esposizione una selezione di sculture inedite, testimoni della volontà dell’artista di sconfinare nella terza dimensione, e un’esclusiva sezione di merchandising in edizione limitata in Augmented Reality. La mostra è accompagnata da un catalogo – al quale è stata applicata la tec- nologia AR – con testo di Nicolas Ballario.

Laurina Paperina

Il sonno della ragione genera mostri, 2021

40,00