Laurina Paperina

Banksy, Jago, TvBoy e altre storie controcorrente

Palazzo Gromo Losa - Palazzo Ferrero

21 ottobre 2023 - 1 aprile 2024

Dal 21 ottobre 2023 al 1° aprile 2024 le due sedi di Palazzo Gromo Losa e Palazzo Ferrero a Biella ospitano la mostra Banksy, Jago, TvBoy e altre storie controcorrente, realizzata grazie alla collaborazione tra Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, la sua società strumentale Palazzo Gromo Losa s.r.l. in collaborazione con il Comune di Biella e Arthemisia, con main sponsor Biver Banca – Gruppo Banca di Asti e sponsor tecnico Wide Group.
Curata da Piernicola Maria Di Iorio e con 90 opere, la mostra racconta storie “controcorrente”, ci parla di vita, di morte, di ingiustizia sociale, di guerre, narrate ora con spirito canzonatorio, ora con maestria lirica o anche con un deciso tono di attacco. Quello che è sicuro è che il messaggio non è mai banale né scontato, scuote le coscienze, indigna, commuove. Hanno creato una rottura con i riferimenti classici del mondo dell’arte e della sua fruizione, rifiutando di entrare a far parte di un sistema chiuso ed escludente. Ironia della sorte, questi artisti ribelli con le loro opere e la narrazione che li identifica, sono diventati molto ricercati e attualmente sempre più centrali nell’interesse del pubblico e dei musei e centri d’arte contemporanea.
Partendo da Palazzo Gromo Losa, il percorso di mostra inizia dalle opere di Jago, proseguendo con TvBoy, David LaChapelle e Liu Bolin.
La mostra prosegue poi a Palazzo Ferrero, dove si trovano opere di Rizek, Pau, Andrea Ravo Mattoni, alcune tele di Giuseppe Veneziano e Laika.
Si continua poi con Mr. Brainwash, Laurina Paperina, Takashi Murakami, Angelo Accardi.
In esterno, al termine dell’esposizione, sono presenti infine due sculture di Marco Lodola.
Tutti protagonisti di un’arte pubblica e sociale che è diventata ormai un linguaggio accessibile, diretto e di denuncia, in cui lo spettatore può immedesimarsi, perché parlano di una realtà contemporanea che ci appartiene.

La mostra rappresenta anche un’imperdibile occasione, per tanti visitatori, di conoscere meglio Biella, il suo verdeggiante territorio e la sua proposta gastronomica di eccellenza.
.

Allestimenti