Guido Polo

Natura morta, 1943

Descrizione
Questa piccola tela è realizzata con l’immediatezza che, a questa altezza cronologica, caratterizza le opere di Guido Polo, avvicinandosi alle future esperienze artistiche determinate da toni cromatici che gradualmente abbandonano il naturalismo. I contorni approssimativi confermano la velocità di esecuzione e, come scritto da Luigi Serravalli nel catalogo omonimo dell’artista, “la sua particolare maniera musicalissima di assorbire la luce e riferire sulla tela” rimane sempre in primo piano. Originario di Borgo Valsugana, Guido Polo studia a Trento, Monaco e Vienna. Famoso inoltre per le sue opere di incisione, è stato autore anche di numerosi acquerelli dalla fortuna critica. L’opera è pubblicata a pagina 53 del catalogo “Guido Polo”, a cura di Danilo Eccher.

Pubblicazioni
Guido Polo, a cura di Danilo Eccher (Trento, Galleria Civica di Arte contemporanea, 31 marzo-20 maggio 1990), Mondadori Arte, Milano, 1990.

Esposizioni
Mostra presso la Galleria Civica di Arte Contemporanea, 31 marzo-20 maggio 1990, Trento.

 

 

650,00

Olio su tela
8 x 13 cm

Disponibile