Baechler, Brown, Bowes, Cutrone, Salle, Schuyff e Taaffe

Terrae Motus. La collezione Amelio alla Reggia di Caserta

Reggia di Caserta

Dal 1992

In memoria della tragedia del 23 novembre 1980 che scosse le regioni di Campania e Basilicata, oltre alla vita di migliaia di persone, l’Istituto museale della Reggia di Caserta, come spiegato sul sito ufficiale della stessa, avvia nel 1992 il progetto di allestimento di Terrae Motus. Terrae Motus è una collezione di arte contemporanea monotematica che comprende gli artisti più importanti degli anni ‘80. La collezione è ideata dal gallerista napoletano Lucio Amelio, il quale chiamò a raccolta i più grandi artisti dell’epoca, italiani e stranieri, per trasformare la catastrofe del sisma in forza creativa, ponendola in dialogo diretto con le sale degli Appartamenti Reali.
Il progetto, sviluppato dal direttore generale Tiziana Maffei in collaborazione di Angela Tecce, storica dell’arte già dirigente MiBACT e curatrice di mostre di rilievo internazionale, attraverso una rinnovata e sperimentale contaminazione offre la potenza del messaggio dell’arte contemporanea al grande pubblico nei percorsi tradizionali.
Ventuno delle settantadue opere, tra le quali alcune tra le più iconiche della collezione, riapron
o il dialogo con gli ambienti reali, sperimentando la relazione diretta con il quarto del Re, nell’ala dell’Ottocento, e con il quarto dei Principi ereditari, nell’ala del Settecento.
L’attuale e stabile sistemazione museale offre la possibilità di vedere l’intera collezione, con un percorso di visita nei sontuosi appartamenti storici del Settecento, e permette di riflettere sul rapporto tra arte contemporanea e istituzioni. Un tema di grande attualità che vede l’impegno diretto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per la realizzazione a Roma del Centro nazionale per le arti contemporanee, una nuova istituzione – che include il Museo delle arti del XXI secolo e il Museo di architettura – completamente dedicata, con definizione ampia, all’espressione artistica contemporanea.
Tra le opere esposte in quella che il sito di Skira descrive come una delle più importanti raccolte pubbliche di arte contemporanea in Italia, non mancano le tele di Donald Baechler, James Brown, David Bowes, Ronnie Cutrone, David Salle, Peter Schuyff e Philip Taaffe.

FONTI

– Terrae Motus | 40 anni, Reggia di Caserta, https://reggiadicaserta.cultura.gov.it/terrae-motus-40-anni/ , data di consultazione 27 febbraio 2024.
– La Collezione Terrae Motus, Reggia di Caserta Unofficial, https://www.reggiadicasertaunofficial.it/collezioni/terrae-motus/ , data di consultazione 27 febbraio 2024.
– Terrae Motus. La collezione Amelio alla Reggia di Caserta, Skira, https://www.skira.net/books/terrae-motus-la-collezione-amelio-alla-reggia-di-caserta/ , data di consultazione 27 febbraio 2024.
– Il nuovo allestimento della collezione Amelio, Napoli Repubblica, Antonio Ferrara, Riccardo Siano, https://napoli.repubblica.it/cronaca/2016/05/26/foto/il_nuovo_allestimento_della_collezione_amelio-140608496/1/ , 26 maggio 2016.